sabato 22 marzo 2014

FORESTA NERA (Schwarzwälder Kirschtorte)






La Foresta Nera è una torta che si realizza in due tempi: prima si prepara la base al cioccolato ed in un secondo tempo si farcisce con panna freschissima montata ed amarene sciroppate.
Anche di questo dolce esistono moltissime versioni, ma a noi piace questa.
La base è il Pan di spagna al cioccolato che verrà tagliato in modo da ottenere tre dischi.
Questi dischi di pan di spagna andrebbero bagnati con del liquore, ma io preparo una bagna con succo d'arancia (1/2 bicchiere circa), 2-3 cucchiai di sciroppo di amarena e verso con un cucchiaio il composto sui dischi.
Monto a neve 1 litro di panna freschissima che servirà per la farcia e per la copertura.
Nei due strati di farcia interni metto qualche ciliegia sciroppata, altre serviranno per la decorazione della superficie dopo la panna.

Montaggio della torta:
1. Appoggiare sul piatto un disco di pan di spagna al cacao e bagnarlo con qualche cucchiaio della bagna precedentemente preparata.
2. Distribuire sopra un generoso strato di panna montata freschissima, al naturale, senza zucchero aggiunto e su questa alcune amarene sciroppate scolate.
3. Fare un altro strato come il precedente e poi chiudere la torta con un disco di pan di spagna e qualche cucchiaio di bagna.
4. Ricoprire tutta la torta con la panna montata rimasta, magari usando delle bocchette da decorazione.
5. Cospargere la superficie con del cioccolato fondente raschiato con il coltello.
6. Terminare la decorazione della torta con delle amarene sciroppate disposte a piacere sulla superficie.

La torta si conserva in frigo.
 Con il tempo il sapore della bagna e l'umidità della panna ammorbidiranno il pan di spagna permettendo il taglio perfetto della fetta del dolce.

Il pan di spagna si può fare anche molto tempo prima e si può conservare in congelatore avvolto nella pellicola per alimenti.

2 commenti:

  1. Che bella!!!!!!!! Mi farebbe molto piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto ^_^

    RispondiElimina
  2. Ma sai che non ho mai osato fare questa torta?
    Mi è sempre sembrata troppo laboriosa, ma ora vedo che non è così.
    La tua è perfetta, complimenti Anna Maria.
    Ho pensato a te per un premio: spero ti faccia piacere.
    http://sogniesaporincucina.blogspot.it/2014/03/torta-al-cioccolato-incredibilmente.html

    RispondiElimina